logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto.


Contenuto

News

Errore caricamento immagine.

“Rovigo 920”


Alla scoperta dei luoghi e della storia di una città millenaria

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it


“Rovigo 920”
Alla scoperta dei luoghi e della storia di una città millenaria
Promuovere il nostro prezioso patrimonio artistico e culturale. Questa la “mission” di “Rovigo920”, il progetto presentato oggi a palazzo Nodari.
Si tratta di  una iniziativa finanziata dal GAL Polesine Adige, attraverso il  progetto di cooperazione transnazionale “He Art-Rural Art”, con beneficiario il Comune di Rovigo.
L’obiettivo del progetto, come ha spiegato l'assessore alla Cultura Roberto Tovo,  è quello di incrementare l'interesse turistico del territorio di Rovigo, attraverso eventi culturali ed iniziative partendo dalla celebrazione del compleanno numero 1100 della città, che si celebra quest’anno.
La prima traccia documentata di Rovigo, infatti, è da ricondurre al 920 quando attraverso una bolla, Papa Giovanni X autorizzò il vescovo Paolo Cattaneo, all'epoca signore di quelle terre, a costruire una fortificazione per difendere la sua chiesa.
“Rovigo 920” si prefigge, pertanto, la riscoperta e il racconto della storia della città, stimolando la curiosità verso i luoghi culturali che spesso non vengono considerati nella loro importanza storica e che rappresentano invece le testimonianze di importanti tappe della crescita della città e dell'evoluzione della comunità.
Il progetto prevede la valorizzazione del ricco patrimonio culturale ed artistico della città con l’obiettivo di rafforzarne una nuova immagine identitaria che attraverso la riscoperta delle origini e del passato ponga la città sotto una nuova luce.
Per l'occasione è stato creato anche un nuovo Brand storico-culturale cittadino “Rovigo 920”, che richiama le forme tipiche della nostra città e sono stati progettati altri strumenti comunicativi e social che si svilupperanno nei prossimi mesi.
“C'è un mondo che si sta muovendo attorno alla nostra città – ha detto Tovo -, al quale vorremmo dare visibilità”.

Già a partire dai prossimi giorni, eventi ed iniziative legate alla storia della città saranno promosse e divulgate anche attraverso questo progetto e i relativi canali promozionali.

“Valorizzare il nostro territorio è fondamentale – ha  detto Giustiliano Bellini, presidente di Gal Adige, fa parte della nostra mission sviluppare valori artistici e turistici rurali del nostro territorio



PROGETTI DI COOPERAZIONE  “HE-ART -RURAL ART”
“Rovigo 920” rientra nel progetto HE-ART (Rural Art). Questo progetto transnazionale, come ha spiegato Claudia Rizzi direttore di Gal Adige,  nasce con l’obiettivo di promuovere il turismo culturale, una risorsa economica riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Sono 6 i GAL coinvolti in questo progetto: 3 italiani, 1 finlandese, 1 francese e 1 lettone. Le finalità del progetto sono la promozione dell’arte in tutte le sue forme e la valorizzazione dell’importante patrimonio artistico presente sul territorio attraverso iniziative promozionali e interventi strutturali. Il turismo culturale all’interno dei territori rurali può diventare un volano per l’economia e uno stimolo per le comunità locali, sia dal punto di vista sociale che della sostenibilità. Tutto ciò nel rispetto dell’identità territoriale con l’intento di farla crescere.
L’Amministrazione Comunale e Gal sono orgogliosi di comunicare l’avvio della vetrina on-line www.rovigo920.it e la campagna social su cui appassionati residenti e visitatori potranno trovare informazioni e suggestioni sulla storia della città, ma anche aggiornamenti sulle relative iniziative culturali cittadine.
Intanto due eventi sono già in programma nel fine settimana.
Sabato 17 ottobre
Rovigo 1100: scenari da una città medievale
Convegno e mostra concludono il progetto della Scuola Casalini che ricorda l’evento fondante della nostra città.
Avrà luogo sabato 17 ottobre presso la Scuola Secondaria “Casalini” di Rovigo, in via della Resistenza 5, l’evento conclusivo dell’attività didattica “Rovigo 1100: scenari da una città medievale”; lo svolgimento, inizialmente predisposto presso il Museo dei Grandi Fiumi, per motivi legati al nuovo DPCM è organizzato negli spazi interni ed esterni dell’istituto scolastico rodigino.
Il progetto “Rovigo 1100: scenari da una città medievale” è nato dall’idea di ricordare un importante evento relativo alla storia della città, festeggiando i 1100 anni della prima notizia scritta inerente l’esistenza di un centro cittadino collocato nell’attuale Rovigo ed è la prima iniziativa pensata e realizzata nel 2020 per ricordare questo fondante avvenimento. L’attività didattica rientra tra i progetti vincitori del “Bando Aperto Scuola 2019/20” promosso dalla Fondazione Banca del Monte di Rovigo che ha contributo alla sua realizzazione.

Domenica 18 ottobre Assonautica e CPSSAE hanno organizzato una manifestazione che aprirà le celebrazioni per i 1100 anni dalla fondazione del castello di Rovigo e vedrà una giornata divisa in due parti: il mattino ad Adria, città in cui risiedeva il vescovo Paolo che ottenne nel 920 al papa l’autorizzazione alla costruzione del maniero, e il pomeriggio riservato a figuranti e cavalieri in costume che animeranno invece il centro storico del capoluogo.


Rovigo, 15/10/20
Comunicato n. 688/20

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 19/10/2020
Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. : 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi