logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
             

News

Errore caricamento immagine.

Aggiornamenti rotatoria Buso-Sarzano


COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel. 0425/206102
e-mail: paola.gasperotto@comune.rovigo.it

 

Il Sindaco di Rovigo Massimo Bergamin e l’assessore ai Lavori Pubblici Gianni Saccardin hanno spiegato il complesso iter burocratico relativo alla costruzione della Rotatoria Buso-Sarzano.

“Come si evince dal complesso meccanismo burocratico in atto da oltre un anno e mezzo – ha detto il Sindaco – Il Comune di Rovigo non è fermo, anzi. I processi per la realizzazione dell’opera, tuttavia, non sono immediati. A complicare le cose è infatti una farraginosa macchina amministrativa che è, però, allo stesso tempo, garante del rispetto della legalità. Siamo fiduciosi che si proceda entro i tempi previsti per consegnare alla città un’opera strategica capace di cambiare il volto e la viabilità dell’intero territorio polesano”.

 

ITER BUROCRATICO REALIZZAZIONE ROTATORIA BUSO-SARZANO

• La Regione Veneto ha dato l’ok al progetto della Rotatoria Buso – Sarzano a luglio 2017. L’importo totale dei lavori era di 517 mila euro. Metà a carico del Comune di Rovigo, metà sovvenzionato dalla Regione Veneto.
• Sono quindi stati compiuti i passaggi formali in Urbanistica.
• A fine 2017 sono state convocate le conferenze dei servizi di acqua, luce, gas e Consorzio di Bonifica.
• A gennaio – febbraio 2018, Acquevenete, gestore del servizio idrico ha calcolato una necessità per effettuare i lavori di spostamento della condotta idrica +90 mila euro più Iva. Il gestore del gas per lo spostamento del metanodotto ha calcolato un aumento dei costi per 22.500 euro più Iva. Il totale è di 137 mila euro extra che il Comune di Rovigo ha recuperato con la manovra di bilancio di luglio 2018.
• Il Consorzio di Bonifica, nel frattempo, ha dichiarato di necessitare di 6 metri in più del previsto per effettuare la manutenzione.
• Il prezziario regionale è cambiato e sono stati aggiornati i costi. La rotatoria da un costo iniziale di 517 mila, ad oggi, ha un costo di 734 mila euro.
• La Giunta Comunale entro il mese di novembre 2018 provvederà a deliberare il progetto.
• Verranno quindi riavviate le procedure di esproprio. Sono previsti 30 giorni per le osservazione delle ditte espropriate.
• Il Comune potrà effettuare le sue controdeduzioni.
• Il Consiglio Comunale adotterà la variante del vincolo preordinato all'esproprio.
• Seguiranno 30 giorni per le osservazioni presentabili da chiunque fosse interessato e le controdeduzioni del Comune.
• La Provincia di Rovigo, quale ente delegato dalla Regione avrà 90 giorni per esprimere un suo parere sulla richiesta di adozione della variante come previsto dal Testo Unico degli espropri. Vale anche il silenzio assenso.
• Il Consiglio Comunale provvederà quindi alla approvazione del progetto.
• La Giunta Comunale approva il progetto definitivo e dichiara la pubblica utilità.
• Si procede con il progetto esecutivo.
• Si procede a bandire la gara.
• La consegna dei lavori è prevista per ottobre 2019.

 

Rovigo, 08/11/18
Comunicato n. 736/18

 


Data ultimo aggiornamento: 12/11/2018
Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi