logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

News

Errore caricamento immagine.

West Nile: la prevenzione è l'arma migliore


tutti i consigli diramati dall'Azienda Sanitaria Ulss 5 Polesana

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel. 0425/206102
e-mail: paola.gasperotto@comune.rovigo.it

 

La FEBBRE WEST NILE è provocata dal virus West-Nile, oramai endemico nel nostro territorio, trasmesso con la puntura di zanzare infette all’uomo e agli animali, generalmente equini ed uccelli. Le zanzare appartengono al genere Culex, tra cui la zanzara comune C. pipiens, mentre come serbatoio di infezione sono state identificate oltre 70 specie di uccelli, soprattutto passeriformi e corvidi, dove il virus può persistere da alcuni giorni a qualche mese.

La maggior parte delle persone infette, come spiega la nota dell'Azienda sanitaria Ulss 5 Polesana, non manifesta sintomi (80%). Le forme sintomatiche si manifestano con sintomi simil-influenzali lievi, febbre, cefalea, dolori muscolo-articolari, raramente accompagna-ti da rash cutaneo (febbre, WNF). Meno dell’1% sviluppa una malattia neuroinvasiva, come meningite, encefalite o paralisi flaccida (malattia neuro-invasiva, WNND). Il rischio di malattia neuroinvasiva aumenta con l’età ed è più elevato fra gli adulti di oltre 60 anni.

In ogni specifico caso umano segnalato è stato effettuato sopralluogo per verificare la presenza di focolai larvali, è stata ribadita l’emissione di ordinanza sindacale  volta a rendere coercitivo il coinvolgimento dei cittadini nel migliorare le norme comportamentali di prevenzione  della replicazione  del vettore e favorire l’accessibilità delle aree private per gli interventi di disinfestazione.
Contestualmente sono iniziati gli interventi di emergenza secondo le linee guida regionali.

Alla luce di tali considerazioni, si ritiene di dover affermare che l’unico strumento efficace per limitare i casi di malattia può essere fornito dalla esecuzione tempestiva, continuativa e omogenea nella stagione calda di interventi di disinfestazione efficaci che possano contenere a livelli bassi il numero di zanzare vettori di patologie.

Una particolare attenzione dovrà essere riservata, inoltre, ad eventi particolari quali manifestazioni all’aperto, come ad esempio sagre e feste popolari, per le quali saranno necessari trattamenti integrativi, da porsi eventualmente a carico degli organizzatori.
Si sono altresì riscontrati problemi anche nelle aree private; purtroppo la sensibilità del privato nei confronti di questa problematica è assai bassa e si pensa sempre all’intervento che il servizio pubblico deve assicurare senza valutare che anche l’area privata contribuisce in modo corposo  alla infestazione del territorio. E’ indispensabile che tutti i cittadini seguano comportamenti corretti ed efficaci.

COMPORTAMENTI CORRETTI DA ADOTTARE

  • mettere al riparo dalla pioggia tutto ciò che può raccogliere acqua
  • trattare i tombini con pastiglie antilarvali
  • chiudere con coperchi o copri teli di plastica i bidoni ed i recipienti che non possono essere spostati
  • eliminare i sottovasi o ricordarsi di svuotarli settimanalmente
  • controllare periodicamente e accuratamente tutto il giardino alla ricerca di nuove raccolte d’acqua
  • in casa usare le zanzariere anziché zampironi e fornelletti
  • usare i repellenti cutanei per difenderti dalle zanzare ma senza abusarne ( leggere attentamente le istruzioni riportate)
  • quando si soggiorna all’aperto, proteggersi con repellenti ambientali (zampironi, lanterne e spray)  




Rovigo, 09/08/18
Comunicato n. 517/18


Data ultimo aggiornamento: 31/08/2018
Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi