logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

News

Errore caricamento immagine.

Trentennale dello scudetto della Stella della Rugby Rovigo. Grande festa per i mitici Rossoblù


COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel. 0425/206102
e-mail: paola.gasperotto@comune.rovigo.it

 

 

Tanta emozione e tanta gioia a palazzo Nodari, dove si è tenuta la cerimonia celebrativa del trentennale dello scudetto della Stella del 1988. Ad accogliere i campioni rossublù, il sindaco Massimo Bergamin con il vice sindaco e assessore allo Sport Andrea Bimbatti e l'assessore ad Eventi e Manifestazioni Luigi Paulon. Presenti anche il presidente della Provincia Marco Trombini, il presidente della Rugby Rovigo Nicola Azzi, il presidente del Comitato regionale Veneto Marzio Innocenti e il presidente del Comitato organizzatore Giancarlo Checchinato, che hanno portato il loro saluto.
La cerimonia tra ricordi e “siparietti”, è proseguita con la consegna degli attestati di riconoscenza e delle maglie commemorative agli ex giocatori. E poi.. grande festa in piazza Vittorio Emanuele II.

Di seguito l'intervento del sindaco.

E' con grande orgoglio ed emozione che accogliamo i protagonisti che 30 anni fa portarono alla città il decimo scudetto, quello della stella,  nel glorioso percorso della Rugby Rovigo.
Un trionfo atteso da 9 anni, conquistato da una squadra formata da grandi giocatori stranieri e da atleti usciti dai vivai delle società polesane, che ha segnato la storia del campionato e che ha conquistato il Tricolore anche 2 anni dopo nel 1990.
Chi non ricorda quello scudetto? Guadagnato  nella  finale al Flaminio di Roma, tenendo tutti con il fiato sospeso fino all'ultimo minuto. Un momento indimenticabile anche per la grande partecipazione e il coinvolgimento del popolo rodigino, testimoniato dal treno rossoblu che seguì la squadra nella capitale e dalle feste di piazza dopo la partita e nei giorni successivi, ricordate ancora oggi con l'immagine simbolo della statua di Vittorio Emanuele II imbandierata per l'occasione con i colori rossoblù.
Anche la Rugby Rovigo di oggi, presieduta da Nicola Azzi, vive il rugby con la stessa emozione e partecipazione e sono particolarmente orgoglioso di essere stato il sindaco che ha visto nel 2016, ritornare lo scudetto del rugby in città, il 12° dopo un'attesa durata 26 anni.
Rovigo è da sempre città del rugby ed è proprio per questo che abbiamo voluto istituire il rugby come patrimonio identitario della città, che ci distingua in Italia e nel mondo.
Oggi siamo qui per festeggiare ed accogliere i protagonisti della grande impresa di trentanni fa, ed è con lo stesso slancio e le stesse emozioni che rivolgiamo loro un grande grazie.
Siete e resterete sempre nei nostri cuori!
Un ringraziamento che estendiamo alla società e al comitato organizzatore di questa celebrazione, per il bellissimo momento che ci sta facendo rivivere e che abbiamo voluto condividere e sostenere.
La città è con voi  e vi abbraccia tutti! E come ebbi modo di dire tempo fa... siamo tutti Bersaglieri!








Rovigo, 01/06/2018
Comunicato n. 381/18

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 14/06/2018
Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi