logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

BIC - Speciale "Maggio Rodigino"

“E' una gioia condividere questo momento di grande soddisfazione per la nostra città che si dimostra sempre più viva e vivace a livello culturale. Il “Maggio Rodigino” è una manifestazione attesissima che porta con sè una ricca offerta di eventi culturali, musicali e di spettacolo, per promuovere e far scoprire una città belle e propositiva.

E' anche per questo che abbiamo deciso di candidare Rovigo capitale della Cultura 2021, consapevoli delle potenzialità del nostro territorio e di quanto, occasioni come queste, possono essere foriere di uletriori opportunità di crescita e confronto.
Le suggestioni che emergeranno nel mese delle rose, simbolo della città di Rovigo, getteranno il seme per emozioni, pensieri e - chissà, - magari altri progetti culturali funzionali ad elevare le nostre menti e I nostri cuori.
Grazie a tutti coloro che ci credono, che si mettono in gioco e che si schierano in prima linea a favore del bello e della crescita culturale e sociale del nostro amato territorio”.

Il Sindaco
Massimo Bergamin

 

E' sbocciata la primavera ed è arrivato il Maggio Rodigino. Un grande progetto di eventi culturali e di spettacolo della città di Rovigo, organizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo del Polesine in campo letterario, artistico e musicale, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, la Fondazione Banca del Monte di Rovigo e in collaborazione con il Comune di Rovigo.

Per tutto il mese, le piazze, le strade e i luoghi più affascinanti del centro storico si riempiranno di iniziative e di stimoli imperdibili per tutte le età. Protagonisti scrittori, giornalisti, cantanti, musicisti e artisti che regaleranno emozioni, occasioni di riflessione e di nuovi incontri. Il tutto per promuovere una città viva e attiva, che festeggia la primavera della cultura.

“Un cartellone ricco di eventi – afferma l'assessore alla Cultura Alessandra Sguotti -, che ha visto coinvolti associazioni, artisti, commercianti, cittadini, tutti insieme per promuovere un mese dove a fiorire saranno le i dee, i progetti, la cultura”.

Guarda l'intervista su YouTUBE: https://www.youtube.com/watch?v=X8J406aSdIE

 

Faranno parte del Maggio Rodigino i festival culturali che si sono sviluppati tra il mese di maggio e il mese di giugno, ovvero Rovigoracconta, Contaminazioni, Festival Biblico e Rovigo Comics. Ognuno con un diverso pubblico di riferimento e una diversa identità, ma con lo stesso obiettivo di valorizzare una intera provincia attraverso percorsi culturali fruibili da un vasto pubblico.

 

3-6 maggio - Rovigoracconta

Rovigoracconta è il Festival dei libri e della musica più bello della primavera che dà inizio al Maggio Rodigino.
Dal 3 al 6 maggio grandi scrittori, giornalisti, registi, cantanti, musicisti di fama nazionale colorano di arancione la città, la mente e i cuori di migliaia di spettatori.
ROVIGORACCONTASono passati cinque anni da quando due ragazzi, al tavolino di un bar, immaginavano di riempire il centro storico di libri e idee in circolo. Quei due ragazzi sono diventati tanti di più e Rovigoracconta un sogno condiviso prima con un’intera città, e poi con migliaia di persone che arrivano da tutto il Nord Italia e che ogni anno aspettano la nuova edizione portando con sé una scatola arancione piena di attese ed entusiasmo.
Rovigoracconta sta per compiere cinque anni, e vuole festeggiarli come si deve. Il primo regalo è arrivato nel giugno del 2017: Il Venerdì di Repubblica l’ha inserito tra i 60 eventi più importanti d’Italia e tra i migliori 25 Festival, l’unico in Veneto.
Dal 3 al 6 maggio 2018 sarà invece Rovigoracconta a fare un regalo a tutti i suoi spettatori: sarà l’edizione più bella e più grande di sempre.
Perché Rovigoracconta è movimento: ti fa uscire, aprire gli occhi, tendere le orecchie. È un viaggio: ti prende per mano e ti guida nel mondo delle idee e delle storie. È un catalizzatore di energia: la tua. Sarai insieme a persone speciali, che amano la condivisione e cercano continuamente, nelle piccole cose, la curiosità.

Segui la pagina Facebook di Rovigoracconta cliccando qui

 

11-13 maggio Contaminazioni

Festival dei suoni contemporanei

Un fine settimana dedicato al Conservatorio di Rovigo, alle emozioni della musica e alle atmosfere che sa evocare grazie ai suoi interpreti, quello che si racchiude sotto al nome di Contaminazioni.
CONSERVATORIOCome ogni Festival anche questo sarà un attimo, un solo attimo, che appare, si mostra facendosi sentire e ben presto sparisce. Ma lascia qualcosa nel cuore. In fondo anche la musica è così: inizia, si espande e si contrae, pulsa vitalità ritmica per poi distrarsi e, commuovendosi nel canto melodico, si armonizza e si distorce per poi svanire, lasciandoci però qualcosa dentro. Quale musica in questo caso? Quella dei nostri tempi e di quelli da poco trascorsi, quella studiata, eseguita, improvvisata e composta dai giovani e dai giovanissimi del Conservatorio Venezze, generazione di persone curiose di associare esperienze diverse tra loro e di combinare immagini, testi e suoni in amalgama sempre diversi e sperimentalmente nuovi. Persone mosse in primo luogo dalla ricerca dei forti valori primitivi, dal desiderio di esprimere le minime, significanti, unità essenziali della vita dell’uomo e della stessa natura che lo circonda. Il tutto coinvolgendo il centro storico della città, che diventerà teatro di concerti ed esibizioni dal vivo.
Non mancherà il sano confronto tra artisti in un concorso musicale, si riconosceranno riferimenti alla natura del Polesine e il ricordo di maestri che purtroppo ora vivono solo attraverso la memoria dei loro scritti e dei loro suoni. Questo il potere della musica: accomunare nel lavoro due dimensioni di uomini.
Durante Contaminazioni si ergerà la cattedrale dell’emozione della bellezza di suoni che si sono venuti a formare nella grande sintesi storico-geografica occidentale e afro-americana, nel connubio tra le diverse arti e in quello tra performance artistica ed evoluzione scientifica e tecnologica.
Il tutto per far vibrare negli ascoltatori la magia di un semplice intervallo musicale, a imperituro ricordo di quel piccolo Festival di una città di provincia, che apparve e scomparve in un tratto infinitesimo della nostra storia, ma prezioso granello di sabbia che conserveremo sempre nella valigia dei nostri viaggi.

 

17-20 maggio - Festival Biblico

un nuovo modo per incontrare la Bibbia

FESTIVAL BIBLICOTorna a Rovigo, dal 16 al 20 maggio, con la quinta edizione il Festival Biblico.
Il tema scelto per il 2018 è “Futuro”, il grande mistero su cui l’uomo si interroga da sempre e il motivo più forte di apertura, attesa, immaginazione, cammino insieme. Perché il futuro va immaginato, sperato e agito, colto nei segni di sé che lascia in anticipo. Guardare in avanti verso un futuro da costruire, con l’aiuto degli occhi della scienza, dell’economia, delle arti: teatro, musica, cinema, fotografia, pittura.
Il Festival Biblico è nato a Vicenza 14 anni fa e per tutto il mese di maggio coinvolgerà anche le città di Verona, Padova, Vittorio Veneto. Nasce dall’idea di portare la Bibbia nelle piazze, per farne risuonare le parole come occasione di riflessione personale e collettiva, per creare contesti di relazione, confronto, scambio di idee tra le persone. È tuttavia un evento culturale laico, aperto a tutti, aperto al dialogo tra religioni ma anche tra interessi, talenti, saperi.

A Rovigo il Festival Biblico, promosso dalla Diocesi di Adria – Rovigo, animerà le piazze, le sale e le strade con spettacoli, incontri con l’autore, dibattiti con giornalisti e scrittori, con eventi musicali e teatrali: è il risultato della collaborazione di tante realtà e associazioni che si sono coinvolte non per presentare o mettere in mostra quello che già fanno, ma per fare qualcosa di nuovo insieme ad altri.
La Bibbia farà da specchio e trasformerà ogni sguardo in possibilità di ricerca personale e collettiva. Perché per un credente il futuro è abitato dalla presenza di Dio, che continuamente “viene dal futuro” a cercarci.

Clicca qui per andare al sito del Festival biblico

 

25-27 maggio Rovigo Comics

ROVIGO COMICSRovigo Comics, Cosplay&Games, nata dalla volontà di diffondere la cultura del fumetto in tutte le sue forme, è una manifestazione costruita attorno al fumetto, che parla di fumetto e in grado di far respirare la magia del fumetto, portandone un po’ nel cuore dei suoi visitatori.
Purtroppo è opinione diffusa che il fumetto sia un “mezzo narrativo di serie B”. Che racconti storie frivole, che non possa trasmettere un messaggio importante, che non abbia nulla da insegnare; e se questo può essere vero per generi più umoristici, è troppo poco per etichettare l’universo del fumetto. Citando Calvino: la leggerezza non è superficialità.
Il fumetto, infatti, non è solo “disegno e inchiostro”, uniti per mostrare l’abilità del fumettista di turno. Il fumetto è, prima di tutto, una storia che valga la pena raccontare, è studio di inquadrature e di personaggi, è ricerca di informazioni accurate, è tecnica, è inventiva. È un’arte, la nona, in cui la china definisce i profili dei protagonisti e ne scandisce la vita. Si fa più densa, quando deve creare un ambiente scuro, inospitale, e si fa più diluita quando delinea i contorni di paesaggi colmi di pace. La china è il filo che conduce il lettore in un mondo diverso eppure così simile a quello reale.
E, se il fumetto è il cuore del festival, i Games e il Cosplay ne sono le vene e le arterie: tre elementi distinti che raccontano, con modi diversi, diverse sfaccettature di una stessa realtà. Il termine Cosplay deriva da costume play e significa vestire i panni di un personaggio dei fumetti, libri o serie TV, in toto, dal modo di parlare a quello di camminare. L’Area Cosplay porta nel mondo reale i protagonisti delle serie, facendoli muovere e parlare. L’Area Games, con giochi di carte collezionabili, board games e videogames, strizza l’occhio al fumetto con gli artworks e gli storyboard necessari alla creazione di un videogioco o di un gioco da tavolo e con altri elementi. Ecco che se con l’Area Cosplay i protagonisti dei fumetti entrano nel “nostro mondo”, con l’Area Games siamo noi a entrare nel loro, sottostando alle regole di un universo immaginario e, addirittura, tirando un dado per sconfiggere un drago.
Rovigo Comics, Cosplay&Games, in conclusione, è un festival che inneggia alla fantasia. Con la fantasia vengono pensate e scritte le storie racchiuse negli albi a fumetti, con la fantasia ci si immedesima in un personaggio e con la fantasia ci si immerge in universi fantastici, respirando i loro profumi.

Rovigo Comics, Cosplay&Games è una voce leggera e squillante: strappa un sorriso. E sorridere fa bene al cuore.

Clicca qui per andare al sito di Rovigo Comics
Clicca qui per andare alla pagina Facebook

 

Eventi Maggio rodigino selezionati dal Bando

OMAGGIO A ROVIGO

Lunedì 7 maggio, 18.30-20,
Pescheria Nuova

 

(3M) MACCHINE MUSICA IN MOTO PER AVIS E AIDO ROVIGO

Lunedì 7 maggio, ore 21.00-23.00
Sala degli Arazzi dell Accademia dei Concordi

 

CASARIN E FRIENDS

martedì 8 maggio, ore 21.00
Teatro Duomo

 

UNITIINRETE CONSAPEVOLMENTE

Venerdì 11 maggio, dale ore 9
Teatro Duomo

 

DOG&THECITY, Massimo Bragato

Domenica 13 maggio, dalle 9-18
Giardini pubblici e Piazza Matteotti

 

MUSICA E MOVIMENTO

Domenica 13 maggio, 15.30
Ridotto del Teatro sociale

 

BASKET CHALLENGE

Lunedì 14 ore 17.30-19.00
Piazza Vittorio Emanuele II

 

L’UNIVERSO E IL COSMIC WEB, Mattia Negrello (Università di Cardiff in Wale, UK)

Lunedì 14 maggio alle ore 17.00
Sala degli arazzi dell’Accademia dei Concordi

 

BUON COMPLEANNO GIOACCHINO

Lunedì 14 maggio, ore 21.00-22.30
Sala degli Arazzi dell’ Accademia dei Concordi

 

IO SONO ROVIGO

Martedì 15 maggio, tutto il giorno
Piazza Vittorio Emanuele II

 

I GIOVANI RICERCATORI POLESANI

Martedì 15 maggio, ore 17.00
Sala degli Arazzi dell’ Accademia dei Concordi

 

IN MEMORIAM, presentazione del saggio di Sergio Garbato

Lunedì 21 maggio, ore 17.00
Sala degli Arazzi dell’ Accademia dei Concordi

 

Presentazione de IL ROMANZO del CASALE di Giovanni Sapia

Martedì 22 maggio, ore 17.00
Sala degli Arazzi dell’ Accademia dei Concordi

 

FIABE STRAORDINARIE E STRAVAGANTI

Martedì 22 maggio, ore 16.00-17.30
Porticato Teatro Sociale ed area pedonale antistante

 

CESARE BATTISTI EROE IRREDENTISTA, Emanuele Saggiorato

Martedì 22 maggio, ore 21.00
Sala della Gran Guardia

 

FESTIVAL TRA SCUOLE E TEATRO

Teatro Don Bosco

 

LIEVITO AD ARTE

Mercoledì 23 maggio, dalle ore 20.00
Enoteca Otto

 

ROVIGO SI VESTE DI MODA

Mercoledì 23 maggio, ore 19.00
Piazza Vittorio Emanuele II

 

DONNE DELL'ALTRO MONDO

Teatro Sociale, Ridotto del Teatro Sociale e Accademia dei Concordi

 

 

Tutte le informazioni su: www.maggiorodigino.it

 

BIC – Bollettino Informazione Comunale
A cura dell’Ufficio Stampa del Comune di Rovigo – Sede: Piazza Vittorio Emanuele, II, 1 – 45100 Rovigo
Responsabile Paola Gasperotto – Tel. 0425/206102 – mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it
Anno XVII – n. 1 maggio 2018 – Reg. Trib. N. 6/98 del 30 dicembre 1998
Direttore Responsabile: Paola Gasperotto
Sito istituzionale: http:// www.comune.rovigo.it

 

Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi