logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Rovigo

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             

Servizio Home Care Premium

Oggetto del servizio

Il progetto Home Care Premium (H.C.P.) sostiene le persone non autosufficienti, maggiori d'età o minori, dipendenti e pensionati pubblici e/o loro famigliari, attraverso l'erogazione di prestazioni finalizzate a garantire la cura al domicilio della persona.
Il progetto Home Care Premium prevede due tipologie di prestazioni che possono essere erogate a favore dei beneficiari vincitori:
1. prestazione prevalente: consiste in un contributo economico mensile per l'assistenza domiciliare che l'INPS accredita su IBAN intestato/cointestato al beneficiario, solo se in possesso di un contratto regolare con un assistente famigliare assunto in qualità di badante per la durata almeno pari a quella del progetto.
2. Prestazione integrativa: consiste in un'integrazione della prestazione prevalente, con costi a carico dell’Istituto, a seguito di valutazione, eseguita da un operatore sociale incaricato dall'INPS, dello stato del bisogno dei beneficiari del Progetto.
Conformemente al bando H.C.P. 2019, l'Ambito di Rovigo ha previsto i seguenti servizi oggetto di prestazioni integrative: servizi professionali domiciliari resi da operatori socio-sanitari, fisioterapia, sollievo, servizio consegna pasto a domicilio, ausili/supporti.

Destinatari / Requisiti di accesso

I destinatari del progetto HCP 2019 sono:
- gli iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati (diretti e indiretti) utenti della gestione dipendenti pubblici: questi possono richiedere il beneficio per sé stessi, per il coniuge (per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione), per il partner dell’unione civile, per il convivente ex lege n. 76 del 2016 o per un familiare di 1° grado, anche non convivente.
- il familiare di 1° grado del titolare: per sé stesso, per il titolare, per un familiare di 1° grado del titolare, per il coniuge del titolare.
- il genitore richiedente superstite: per il figlio minore orfano del titolare;
- il tutore: per il figlio minore del titolare;
- l’amministratore di sostegno del soggetto beneficiario.
- il suocero/la suocera per il beneficiario
- i fratelli o le sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore.

I requisiti di accesso al Progetto HCP sono i seguenti:
- essere in possesso di certificazione di invalidità civile del beneficiario;
- essere in possesso di attestazione ISEE socio-sanitario in corso di validità;
- avere un codice PIN dispositivo del titolare del diritto (ovvero del dipendete/pensionato pubblico) rilasciato dall'INPS.

 

Quanto si paga
Il servizio è gratuito.

 

Cosa bisogna fare / quando

Per attivare il procedimento è necessario presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso il programma informatico INPS dedicato al progetto.
Per il progetto HCP 2019, le domande sono state accolte fino al 6 maggio 2019. Attualmente è possibile presentare nuove domande fino alle ore 12,00 del 31 gennaio 2022.
La durata del progetto è prevista di 3 anni: 1 luglio 2019 - 30 giugno 2022.
Come specificato all'art. 5 del bando HCP 2019, qualora il beneficiario non coincida con il titolare del progetto, quest’ultimo deve prima provvedere ad iscrivere il beneficiario al Programma INPS "Accesso ai servizi di Welfare" attraverso il modulo AS152 scaricabile nel sito dell'INPS alla sezione “tutti i moduli”.
Il modulo delega deve essere firmato dal beneficiario del progetto; se questi è impossibilitato, la firma deve essere autenticata da un pubblico ufficiale (art. 21 comma 2 DPR 445/2000). Solo a seguito di approvazione della delega (tramite SMS da parte di INPS) sarà possibile presentare domanda di progetto.

 

Modalità di accesso
E' previsto un servizio on line con accesso dai seguenti link:

Link per la compilazione online delle domande: https://serviziweb2.inps.it/PassiWeb/jsp/login.jsp?uri=https%3A%2F%2Fserviziweb2.inps.it%2FWelfareClickDomandaWeb&S=S

Link per il carimento del modulo di delega AS152: https://serviziweb2.inps.it/PassiWeb/jsp/login.jsp?uri=https%3A%2F%2Fserviziweb2.inps.it%2FDelegheWelfareWeb&S=S

Per ulteriori informazioni consultare il sito: https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx

 

A chi rivolgersi per avere informazioni e presentare e seguire la pratica

Per informazioni rivolgersi allo sportello del Comune di Rovigo in viale Trieste n. 18 stanza n. 8.
Per chiedere un appuntamento telefonare allo 0425.206482 o inviare e-mail all'indirizzo: assistenzadomiciliare.hcp@comune.rovigo.it.

Orari di apertura sportello:
- martedì orario 9,00-13,00 (su appuntamento)
- giovedì orario 9,00-13,00 (su appuntamento)

Il richiedente potrà presentare domanda anche rivolgendosi al Contact Center dell'INPS (telefonando allo 803.164 -rete fissa- o 803.164.164 -cellulare-) o ad un Patronato.

 

Dirigente / Responsabile del procedimento / Responsabile dell'organizzazione e del coordinamento dell'ufficio

Dirigente
Giovanni Tesoro

 

Responsabile del procedimento
Dirigente INPS della Direzione Regionale responsabile in materia di welfare territorialmente competente.
Recapito telefonico: Contact Center ai numeri 803-164 da rete fissa - 06164164 da mobile
Recapito e-mail: direzione.veneto@inps.it
Recapito PEC: direzione.regionale.veneto@postacert.inps.gov.it
Indirizzo: Sestiere Dorsoduro 3500 30123 VENEZIA (VE)

 

Responsabile del progetto
Dott./ssa Pegoraro Giorgia
Recapito telefonico: 0425.206496
Recapito e-mail: giorgia.pegoraro@comune.rovigo.it
Recapito PEC: servizisociali.comune.rovigo@pecveneto.it
Indirizzo: viale Trieste n. 18 (RO)

 

Quali moduli bisogna utilizzare

- Modulo AS152 - modulo presentazione delega al progetto HCP;
- Modulo MV35 - Richiesta assegnazione PIN dispositivo per il cittadino

 

Cosa bisogna allegare al modulo
Carta d’identità del titolare e del beneficiario del progetto, solo se si rende necessaria la presentazione del modulo di delega. 
All'atto di presentazione della domanda l'INPS accerterà: il legame di parentela beneficiario-titolare, che il richiedente abbia prodotto l'ISEE socio-sanitario in corso di validità e che il beneficiario sia in possesso di attestazione di invalidità civile.

In caso di incompleta/mancata presentazione, la persona verrà invitata dall'INPS ad integrare i documenti entro 15 giorni dalla data di preavviso di rigetto della domanda.

 

Entro quanto tempo deve essere rilasciato-approvato il documento

L'INPS pubblicherà la graduatoria dei vincitori ogni terzo giorno lavorativo di ogni mese e ricomprenderà le domande presentate nel corso del secondo mese solare antecedente alla pubblicazione.
Gli interventi di prestazioni integrative saranno avviati dal mese successivo alla sottoscrizione di un Patto socio assistenziale familiare, se questo avviene entro il 20° giorno del mese

 

Cosa posso fare se il Comune non risponde nei termini
Titolare del potere sostitutivo (di cui all'articolo 2, comma 9-bis della legge 7 agosto 1990, n. 241), attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta è il Dirigente INPS della Direzione Regionale Veneto.

Recapito telefonico: Contact Center ai numeri 803-164 da rete fissa - 06164164 da mobile
Recapito e-mail: direzione.veneto@inps.it
Recapito PEC: direzione.regionale.veneto@postacert.inps.gov.it

 

Normativa di riferimento

- Legge n. 328/2000 - Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.
- D.M. n. 463/1998 - Regolamento recante norme per la gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali istituita presso l'INPDAP, da adottarsi ai sensi dell'articolo 1, comma 245, della legge 23 dicembre 1996, n. 662.
- DPR n. 445/2000 - Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa.
- D. Lgs 15 n. 147/2017 - Disposizioni per l'introduzione di una misura nazionale di contrasto alla poverta.
- Circolare numero 16 del 01/02/2019: importo dei contributi dovuti per l’anno 2019 per i lavoratori domestici.
- Bando pubblico progetto Home Care Premium 2019 Assistenza Domiciliare (dal 1 luglio 2019 al 30 giugno 2022)

 

Data aggiornamento scheda

12/08/2019
Piazza Vittorio Emanuele II, 1 - 45100 Rovigo | Centralino 0425.2061 - Fax 0425.206354
P.Iva / C.F. : 00192630291
E-mail: urp@comune.rovigo.it | PEC: comunerovigo@legalmail.it
RSS:
News | Eventi